ALICE BALOSSI - LA PIN UP DEI DOLCI

23 aprile 2016
Comments: 0
Category: SPETTACOLI
23 aprile 2016, Comments: 0

intervista per ITALIAN BURLESQUE
Il percorso di Alice è curioso, colorato ed estremamente dolce. La sua passione per la pasticceria c’è da sempre, determinante è stato l’incontro con quello che poi sarebbe diventato suo marito che manco a dirlo di professione fa il cuoco.
Dicono di te che sei una pin up in carne ed ossa, che ne pensi?
“Non lo sapevo e mi fa davvero piacere. Probabilmente perché adoro il mondo pin up e vado sempre alla ricerca di vestiti, oggetti per arredare la casa e canzoni vintage. Per me è un qualcosa che va oltre la moda, ma soprattutto credo che questo stile renda la donna sensuale ed allo stesso tempo non volgare.”
Il tuo look di certo non è passato inosservato durante la tua partecipazione a BAKE OFF ITALIA, del canale Real Time, raccontaci quest’esperienza.
“E’ stata un’esperienza molto interessante, intensa per i ritmi dati dalla competizione e di sicuro particolare. Ti catapulta in un mondo parallelo rispetto a quanto facevo prima di parteciparvi e cioè parlare di dolci attraverso il mio blog. Attualmente mi dedico (intensamente) al mio sito www.idolcidialice.com (facebook: i dolci di Alice) , insegno pasticceria presso la Nolab Academy e realizzo video ricette. Ho scelto la mia strada e sono felice.”
Ti abbiamo intervistato perché sei un’icona che a noi di ITALIAN BURLESQUE piace e quindi un po’ ci rappresenti. Cosa ne pensi del fenomeno del burlesque in Italia?
“Grazie per avermi definito un’icona, ma credo di essere una donna come molte altre. Il Burlesque mi ha sempre affascinato in quanto vicino a quel mondo vintage di cui parlavo prima. In Italia è esploso qualche anno fa con performance inizialmente improvvisate ed amatoriali, fortunatamente questa situazione è cambiata: sono rimaste le artiste che portano sul palco gli show più belli ed interessanti.”
Ti lasciamo con la promessa di seguire il tuo blog e di provare le ricette che proponi. Ah! salutaci Alessandro e Lola, la tua inseparabile gatta.
”Certamente, vi mando un abbraccio e vi ringrazio per l’intervista”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *